Luca Martinelli: chi sono

Luca Martinelli 1964Mi chiamo Luca Martinelli e sono nato a Siena il 7 gennaio 1964.

Da molti anni lavoro come giornalista presso l’Ufficio stampa del Consiglio regionale della Toscana e sono il direttore responsabile della rivista “The Strand Magazine”, organo ufficiale di “Uno studio in Holmes”, l’associazione degli sherlockiani italiani. E da molti anni coltivo la passione per la scrittura: romanzi, racconti, saggi, poesie…

Biblioteca Lazzerini Prato

Vivo a Prato, a due passi dalla vecchia ciminiera e dal corpo di due ex fabbriche tessili che oggi sono il simbolo del Museo del Tessuto e della Biblioteca comunale Lazzerini. Due luoghi particolarmente interessanti e stimolanti.

Come giornalista, ho alle spalle quindici anni passati nelle redazioni de l’Unità, di cui sono stato caposervizio, il Corriere di Prato e del settimanale economico ToscanAffari, di cui sono stato caporedattore e poi direttore.

Luca Martinelli 1983Tra la fine degli anni Ottanta e la fine degli anni Novanta ho pubblicato racconti e poesie su alcune riviste pratesi e ho cominciato a pubblicare racconti apocrifi con Sherlock Holmes sullo “Strand Magazine”.

Nei primi anni del Duemila la Solid Book di Torino ha pubblicato i miei racconti sherlockiani in due diverse antologie, poi ripubblicate nella collana che Fabbri Editori ha dedicato all’opera di Arthur Conan Doyle e al variegato mondo degli apocrifi sul detective di Baker Street.

Nello stesso periodo, sulla rivista degli sherlockiani, ho pubblicato una serie di articoli di cosiddetta “schoolarship” su aspetti della vita di Arthur Conan Doyle e sul mondo sherlockiano e due articoli-saggio di “High Criticism” per indagare alcuni aspetti controversi contenuti nel Canone, il corpo dei 4 romanzi e 56 racconti in cui Doyle narra le avventure di Sherlock Holmes. Questi ultimi studi sono stati tradotti in Franciasul sito web della SSHF, e negli Stati Uniti nel volume Italy & Sherlock Holmes, edito dai “Baker Street Irregulars” di New York, la più prestigiosa società sherlockiana del mondo.

Nell’ottobre del 2009 Alacran Editore ha pubblicato il suo primo romanzo, Il Palio di Sherlock Holmes, che nel 2011 è stato tradotto in Francia e nel 2012 in Turchia.

Tra il 2011 e il 2013 sono stato direttore di Sylfaen, la collana di narrativa di UR Editore. Proprio per i tipi di UR, nel novembre del 2011 è uscito Lo strano caso del falso Sherlock Holmes, un romanzo-saggio che, attraverso il racconto di un’avventura del grande investigatore ambientata nel presente, discute e critica lo Sherlock Holmes del regista cinematografico Guy Ritchie.

Luca Martinelli 2011Nell’aprile del 2012 è uscito il romanzo Sherlock Holmes e la morte del cardinale Tosca (UR Editore), nel quale il detective londinese è alle prese con un caso affidatogli da Papa Leone XIII. A novembre il libro ha vinto il premio “Garfagnana in giallo 2012” ed è stato finalista del “Premio scrittore toscano dell’anno 2012”.

Sempre nel 2012 ho aderito all’associazione “ILibristi”, che riunisce i giornalisti-scrittori della Toscana e che ha come finalità quella di promuovere la cultura del libro e della lettura.

A novembre del 2012, al Teatro Magnolfi di Prato, è andata in scena, per due volte, la cena con delitto “Sherlock Holmes e il caso dei fidanzati sfortunati”, poi andata in replica al Palarotelle Oltrarno di Firenze nel 2013. Poi ne seguite altre.

Ad agosto 2013 il racconto Sherlock Holmes e il caso dei fidanzati sfortunati è uscito nei Gialli Mondadori.

Da ottobre 2013 i racconti apocrifi pubblicati in riviste e antologia sono in uscita nella collana ebook “Sherlockiana” dell’editore DelosDigital.

Tra un romanzo e l’altro continuo a scrivere articoli sherlockiani e recensioni per riviste culturali, nonché testi teatrali e racconti anche di genere non sherlockiano.