Empoli nel segno di Sherlock Holmes

27b7200bf3f97c8a_landing_PAGETPer tre giorni Empoli diventa la capitale italiana degli appassionati di Sherlock Holmes. A partire da domani 31 ottobre e fino a domenica mattina 3 novembre la città toscana ospiterà l’Annual general meeting di “Uno studio in Holmes”, l’associazione che riunisce appassionati e cultori dell’investigatore londinese. La scelta di Empoli è un’omaggio a Gabriele Mazzoni, empolese, past president dell’associazione e, soprattutto, il maggio collezionista italiano (e fra i primi tre al mondo) di oggetti holmesiani. Si va dalle prime edizioni delle opere di Arthur Conan Doyle, a locandine cinematografiche e teatrali, lettere autografe dello stesso Doyle, pipe, giochi da tavolo, illustrazioni, dipinti…e chi più ne ha più ne metta. Non a caso il titolo della tre giorni fa proprio riferimento al collezionismo: “Nel segno di Sherlock Holmes. Indagini da collezione”. E una delle chicche più invitanti dell’evento saranno proprio le mostre allestite con il materiale collezionato da Mazzoni.

Questo il programma della manifestazione:

Giovedì 31 Ottobre

09:30 Biblioteca Comunale “Renato Fucini” — Convento degli Agostiniani – Via de’ Neri, 29

Introduzione a Sherlock Holmes. Iniziativa per la Scuola con relazioni a cura di USIH

10:00 Sherlock Holmes e il teatro (Gabriele Mazzoni, USIH)

10:30 “Le 10 cose che credete di sapere su Sherlock Holmes”. Falsi miti e leggende urbane sul detective di Baker Street. (Michele Lopez, Presidente di Uno Studio in Holmes)

11:00 Interventi teatrali dei gruppi di teatro in italiano e in inglese del Liceo Virgilio di Empoli, coordinati dalla prof.ssa Silvia Bagnoli

___________________

18:00 Apertura del Meeting di USIH e della “Tre Giorni Empolese su S.H.”

— Saluto delle Autorità cittadine

— Discorso di Apertura (Michele Lopez, Presidente di USIH)

— Lettura Magistrale: “Sherlock Holmes in Afghanistan” (Enrico Solito)

— Presentazione tematica delle mostre (Gabriele Mazzoni)

19:30 Cocktail di Mrs. Hudson

Cocktail di benvenuto ai partecipanti al Meeting (solo su prenotazione, costo 5 €)

20:30 Cena libera

21:30 Biblioteca Comunale “Renato Fucini” — Convento degli Agostiniani – Via de’ Neri, 29

The silent and early talking Sherlock Holmes

Presentazione, curiosità e commenti sul cinema holmesiano

___________________

Venerdì 1 Novembre

Biblioteca Comunale “Renato Fucini” — Convento degli Agostiniani

Via de’ Neri, 29

09:00 Relazioni

Marco Grassi: “Dietro le quinte di Baker Street: indagine sugli sceneggiati Rai del 1968 (La Valle della Paura — L’Ultimo dei Baskerville)”

Elisa Burla: “Sherlock Holmes lava più bianco: un testimonial pubblicitario perfetto”

Roberto Vianello: “Cab Vs. Tube: I trasporti pubblici londinesi all’epoca di Sherlock Holmes”

11:00 Pausa

11:15 Relazioni

Michele Lopez: “«…the Hans Sloane of my age»: il collezionista fanatico ne L’Avventura dei tre Garrideb”

Prof.ssa Gigliola Mariani Sacerdoti — Università di Firenze: “Una collezione di citazioni”

13:00 Pranzo libero

Biblioteca Comunale “Renato Fucini” — Convento degli Agostiniani – Via de’ Neri, 29 e sale adiacenti

14:30 Interventi teatrali dei gruppi di teatro in italiano e in inglese del Liceo Virgilio di Empoli, coordinati dalla prof.ssa Silvia Bagnoli

15:30 Gli eredi di Sidney Paget — Sherlock Holmes visto dagli artisti

Mostra di disegni, schizzi, dipinti e illustrazioni originali di artisti di tutto il mondo che hanno rappresentato il Detective e i racconti di cui è protagonista

(a cura di Giulia Farsetti, Deana Posru e Marco Grassi)

16:30 Relazioni

Prof. Valerio Viviani — Università della Tuscia: “Infinite riches in a little room”: la poetica del collezionista.

“…e serbi un sasso il nome…”: Sherlock Holmes e il ritrovamento della salma di Ugo Foscolo – Tavola rotonda con Giusy Tartarelli, Carlo Eugenio Casini, Stefano Guerra ed Enrico Solito

18:00 Conclusione della giornata convegnistica e partenza a piedi per il Teatro SHALOM — Via Ferruccio Busoni, 24/26

19:00 The Hound of the Basket Meals

Spuntino/cena a buffet presso il teatro

(solo su prenotazione, costo 10 €)

20:00 Sherlock Holmes e il teatro

Illustrazione della mostra sulla storia del teatro holmesiano con particolare riferimento a William Gillette (nel foyer del teatro, a cura di Giulia Farsetti, Stefano Guerra e Gabriele Mazzoni)

21:15 SHERLOCK HOLMES

Commedia in quattro atti di Arthur Conan Doyle e William Gillette

Compagnia del Teatro Shalom — regia di Paolo Zondadelli

___________________

Sabato 2 Novembre

Poste Centrali — Hall primo piano — Via Luigi Russo, 9

09:00 The Philatelic Sherlock Holmes

Mostra sulla filatelia holmesiana a cura di Giovanni Guerri e Gabriele Mazzoni. Per l’occasione sarà prodotto un annullo speciale, disegnato da Marco Grassi, su materiale postale holmesiano originale che potrà essere conservato o spedito immediatamente in tutto il mondo

Mu.Ve. — Museo del Vetro Empolese — Via Ridolfi, 70

11:00 Come tutto ebbe inizio

Mostra di manoscritti, foto e autografi di persone che hanno segnato la strada di Sherlock Holmes. Le prime edizioni del Canone.

(a cura di Gabriele Mazzoni)

12:00 Breve visita guidata del Museo del Vetro Artistico Empolese

13:30 Pranzo libero

Biblioteca Comunale “Renato Fucini” — Convento degli Agostiniani

Via de’ Neri, 29

15:30 Gli amici del CCH

Le attività della Commissione Culturale Holmesiana di USIH: il CCH compie un anno (a cura di Alessandra Calanchi)

16:00 Relazioni

Gianfranco Sherwood e Deana Posru: “Genesi di un apocrifo holmesiano”

Stefano Guerra: “La Pietra di Mazarino: cos’era in realtà il Diamante della Corona?”

Luca Sartori: “Sherlock Holmes e l’arte”

18:30 Assemblea dei Soci di USIH

Ristorante “Sant’Andrea” — Via Salvagnòli, 47

20:30 Cena Sociale di Uno Studio in Holmes

(su prenotazione, costo 30 € — menu’ ridotto 20 €)

22:30 Tributo a Sir Arthur Conan Doyle

Panorama dal vivo di musica tradizionale irlandese e scozzese che richiama le origini del grande scrittore e agente letterario del dottor Watson

(Brani eseguiti dal gruppo musicale empolese “Arcambold” su strumenti acustici tradizionali)

___________________

Domenica 3 Novembre

11:30 Aperitivo/brunch holmesiano

13:00 Chiusura del meeting e brindisi di commiato

Durante l’intero Meeting sarà presente presso la Biblioteca Renato Fucini una mostra di libri su Sherlock Holmes provenienti da tutto il mondo.

Gli oggetti presenti nelle mostre fanno parte della collezione di Gabriele Mazzoni.

___________________

Si prega tutti gli interessati di comunicare a mezzo e-mail le prenotazioni per gli eventi a pagamento ([email protected])

Cena con delitto per grandi e piccini

cena con delitto FirenzePrima una festa in maschera coi pattini e a seguire una cena con delitto per gli adulti e un mistero da risolvere per i bambini. Protagonisti assoluti, Sherlock Holmes e il suo fido amico il dottor John H. Watson. È il modo che l’Asd Firenze Oltrarno Pattinaggio ha scelto per festeggiare la notte di Halloween.

L’appuntamento è per giovedì 31 ottobre al Palarotelle di via Lunga a Firenze: alle ore 18,30 per la festa in maschera sui pattini, dedicata ai bambini, e alle 20 con la cena a buffet.

Dopo la cena a buffet “Equilibri Irregolari” proporrà la lettura recitata di “Sherlock Holmes e il caso dei fidanzati sfortunati”, di Luca Martinelli, il cui testo, a parte lo scioglimento finale, è parte di un racconto che è stato pubblicato sul n. 16 del Giallo Mondadori Oro dello scorso mese di agosto. Al centro della vicenda, la morte di una giovane ereditiera e di suo zio, curatore del patrimonio. Il sospettato numero uno della polizia di Scotland Yard è il fidanzato della ragazza, ma Sherlock Holmes, ovviamente, la pensa diversamente. Ai partecipanti alla cena, dunque, il compito di dare soluzione al mistero.

In contemporanea, in uno spazio dedicato, anche i bambini saranno alle prese con un giallo da risolvere, un caso di furto ai danni di una simpatica vecchietta che viene messo a segno la notte di Halloween. I bambini, attraverso la soluzione di una serie di giochi (messaggi cifrati, cruciverba, la griglia segreta), dovranno individuare gli indizi che permetteranno loro di indicare il colpevole e il movente del furto. Il testo e i giochi di “Sherlock Holmes e il mistero di Halloween” – questo il titolo – sono stati messi a punto da Luca e Costanza Martinelli, la quale, nei panni del dottor Watson, coordinerà l’attività con i bambini.

Per informazioni e prenotazioni contattare Daniele al numero 333.8490287

Fotografia street, ovvero “Non in posa”

Non in posa_fotografiaNon un libro, quest’oggi, ma la segnalazione di un evento… fotografico. E per farlo, ho bisogno di qualche riga in più del solito. Quando si pensa alla fotografia, in genere, viene alla mente la fotografia di paesaggio (nelle sue variegate accezioni, compreso quindi il paesaggio urbano), il ritratto, la fotografia di moda o pubblicitaria. Tutte tecniche alle quali i fotografi si dedicano con cura maniacale: la scelta dell’inquadratura, la scelta della luce giusta, la scelta dei tempi di scatto per accentuare o mitigare il senso del movimento o la resa di alcuni particolari…

Esiste tuttavia una branca della fotografia che impone di scattare senza possibilità di tanti ragionamenti o tante riflessioni. Si tratta della cosiddetta Street Photography (la fotografia di strada) dove ciò che conta è catturare l’attimo, la scena che racconta una storia e che, se non colta in quel preciso momento, non ha più niente di significativo da trasmettere a livello emotivo. Un modo di fotografare che implica colpo d’occhio, sensibilità nella lettura della realtà che scorre davanti agli occhi, tempestività nello scatto per fermare, in un clic, la storia, l’emozione, il sentimento di quell’“attimo magico” irripetibile….

Chi fosse appassionato di questo genere fotografico, oppure chi volesse scoprirlo per coglierne il fascino, ha un’occasione irripetibile. Il Fotoclub Il Bacchino di Prato, che quest’anno celebra il suo quarantennale di attività, venerdì 4 ottobre alle 18,30 inaugurerà, negli spazi espositivi del Cassero di Prato, di fronte al Castello dell’Imperatore, una mostra che raccoglie gli scatti dei soci del club che, negli ultimi anni, hanno partecipato ai corsi e ai workshop di Street Photography tenuti da un maestro del genere, Umberto Verdoliva. E proprio Verdoliva è il curatore della mostra, che sarà allestita in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Prato. E significativo, per le ragioni che ho esposto sopra, è il titolo della mostra: “Non in posa”.

La mostra, che conta un centinaio di scatti a colori e in bianco e nero, è a ingresso libero e rimarrà aperta fino a sabato 2 novembre, con i seguenti orari: MAR e VEN dalle 21 alle 23; MER dalle 18.30 alle 20 e SAB dalle 16 alle19.

Lettura & Co. a “Letti di notte”

Letti di notte _ LetturaIl piacere della lettura. Con le sue magie, le sue emozioni, i suoi sogni. La lettura come esigenza e piacere personale, ma anche come momento di confronto con altri lettori, altre persone. Come strumento di relazione umana, di nuove conoscenze. Come condivisione di sensazioni, verità, di un tratto di strada da fare insieme. La lettura come linfa vitale per sviluppare e concretizzare la propria creatività. C’è tutto questo nelle pieghe di “Letti di notte 2013”, la seconda notte bianca del libro che si terrà venerdì 21 giugno (tra due giorni), bella iniziativa promossa dall’editore Marcos Y Marcos e dall’associazione Letteratura rinnovabile, che coinvolgerà 190 librerie indipendenti, 25 biblioteche e oltre 40 editori.

E anche a Prato, nella mia città, i libri, e tutto quello che intorno ad essi ruota, illumineranno la notte di venerdì prossimo. A Prato, a partire dalle 20,30, il fulcro delle iniziative sarà Equilibri Librearia (via Magnolfi 67/69).

Ecco il testo del comunicato diffuso dalla libreria:

“Equilibri Libreria quest’anno aderisce a questa bella iniziativa promossa dall’editore Marcos Y Marcos e dall’Associazione Letteratura rinnovabile. La serata inizierà con la presentazione del libro La filosofia va in bicicletta del filosofo Walter Bernardi (ed. Ediciclo) e proseguirà con altri interessanti interventi dei nostri amici, lettori, scrittori, artisti. Luca Martinelli autore di apocrifi sherlockiani nonché importante rappresentante di Uno studio in Holmes (l’Associazione sherlockiana italiana) ci svelerà i segreti per scrivere un giallo di qualità. La traduttrice Cristina Proto svelerà a tutti noi cosa si cela dietro le quinte della pubblicazione del un testo di un autore straniero, ci spiegherà perché è così importante una buona traduzione. La nostra pittrice di fiducia Glenda Tinti mostrerà dal vivo come una pittrice riesce a mettere sulla tela le sue idee fantasiose. Ma non è finita avremo anche la musica LIVE!!! Saranno ospiti graditissime tre bravissime cantanti nonché musiciste: Valeria Neri , Martina Rafanelli e Veronica Gallo. Non mancherà ovviamente neppure il nutrimento per il corpo oltre a quello per lo spirito: Il Cortaggio ci sarà di supporto nell’offrirvi qualche “spuntino” durante la serata”.

Vi aspettiamo numerosi!!!!

Pistoia, notte bianca con Sherlock Holmes

Sherlock Holmes _ PistoiaSherlock Holmes visitò Pistoia nel 1891? Negli ultimi due anni gli amici del “Club del giallo” di Pistoia hanno posto questa domanda decine di volte. Ne avevano motivo, intendiamoci. Il sottoscritto, e altri soci toscani dell’associazione sherlockiana “Uno studio in Holmes” hanno fatto altrettanto, ha ricordato loro, innumerevoli volte, che Sherlock Holmes, transitò dalla stazione ferroviaria di Pistoia nel maggio del 1891. Holmes stava viaggiando in incognito. Tutti lo credevano morto, precipitato nel baratro delle cascate di Reichembach, in Svizzera, insieme con il suo acerrimo nemico, il professor Moriarty. Holmes, come poi racconterà tre anni più tardi all’amico di sempre, il fidato dottor Watson, era scampato alla morte e “una settima più tardi mi trovavo a Firenze”. E per raggiungere Firenze in una settimana, dalla Svizzera, più precisamente da Basilea, l’unico modo era viaggiare in treno: Basilea-Milano e poi Milano-Firenze. Enrico Solito, amico e past president di “Uno studio in Holmes”, in proposito, ha scritto un articolo assai documentato e ci dice che, da Milano a Firenze, via Bologna, si doveva percorrere la linea Porrettana che dopo il capoluogo emiliano prevedeva fermate a Porretta Terme, Pistoia, Sesto Fiorentino e, infine, Firenze. Dunque, Holmes era sicuramente transito da Pistoia. Ma si era fermato? Visitò, anche solo per poche ore la città della Giostra dell’Orso?

In due anni di ricerche, interessantissime e difficili, qualcosa è emerso… Ma non è questo il luogo e il momento per dire di più, perché il mistero sarà svelato sabato 8 giugno alla Biblioteca comunale San Giorgio di Pistoia, durante un convegno di “Uno studio in Holmes” (dalle ore 17 alle ore 19) il cui titolo è Da Baker Street al Tibet: a Pistoia si cambia! E al convegno, seguirà una notte bianca dedicata al grande investigatore londinese (dalle 20,30 alle 24,00), con giochi, letture recitate, intermezzi musicali, proiezioni di film, bancarelle di libri… Tutto nel nome di Sherlock Holmes!

Ed ecco il programma nel dettaglio:

La notte bianca di Sherlock Holmes. Da Baker Street al Tibet: a Pistoia si cambia!

Biblioteca San Giorgio – Via Sandro Pertini – Pistoia
Sabato 8 giugno 2013 Ore 17:00 – 24:00

Auditorium Terzani ore 17:00
CONFERENZE
Apertura Lavori – Saluti della Direttrice della Biblioteca Maria Stella Rasetti, dell’Assessore alla Cultura del Comune di Pistoia, del Presidente di Uno Studio in Holmes Michele Lopez,  di Giuseppe Previti dell’associazione Club Amici del Giallo di Pistoia.

Fabrizio Pettinelli: “Sherlock Holmes, padre Desideri e Carlo Puini”

Giuseppe Previti, Luca Martinelli ed Enrico Solito: “Sherlock Holmes e l’uomo con la valigetta”

Luca Martinelli : “Sherlock Holmes a Pistoia”

Alessandra Calanchi presenta: Alessandra Silva e i ragazzi della 2° classe Liceo Scientifico di Desio (MB): “Sherlock Holmes torna a scuola: il mistero delle caramelle alla menta”.

Intervengono: Ivana Rigo (Alfa Edizioni, Milano) e Luigi Pachì (Delos Books, Milano) che presentano i loro progetti editoriali

Caffetteria ore 19:00-20:00 
Pausa buffet (necessaria prenotazione)

Auditorium Terzani ore 20:30 – 24,00

ore 20,00 CONFERENZA

Michele Lopez: “Le 10 cose sbagliate che credete di sapere su Sherlock Holmes e il dottor Watson”. Smentita di luoghi comuni e leggende metropolitane sul grande detective.  Con distribuzione di un quiz a tema curato da Enrico Solito, Stefano Guerra e Michele Lopez, con premi in gadget per i primi tre classificati.

ore 21:00 CONFERENZA/PRESENTAZIONE, in collaborazione con il Pipa Club Italia

Alessandro Corsellini: “Le pipe di Sherlock Holmes. Storia e tecniche di costruzione della pipa.”, con illustrazione di esemplari d’epoca e discussione su tabacchi e ceneri.

ore 21:45 DOPOCENA CON DELITTO

Testo a quiz, adattato da  Lo strano caso della canarina assassinata,  di Enrico Solito

ore 23:00 LETTURA RECITATA

Il caso dell’esatta diagnosi di Enrico Solito – adattamento di Stefano Guerra – a cura del GAD di Pistoia

Galleria ore 20:30 – 24:00
Mostra di poster cinematografici holmesiani dalla collezione di Gabriele Mazzoni; Bancarella di libri e film holmesiani; Intermezzi musicali di violini ed archi eseguiti dagli allievi della scuola di musica “Mabellini” di Pistoia

Sala Cinema Ragazzi ore 20:30
Proiezione di tre episodi della serie televisiva Granada, preceduti ognuno da una breve introduzione a cura di un membro di Uno Studio in Holmes: 20:30-21:30 (circa) Barbaglio d’Argento – Silver Blaze (1988); 21:45-22:45 (circa) La Lega dei Capelli Rossi (1985); 23:00-24:00 (circa) I Sei Napoleoni (1986)

Vi aspetto numerosi!!!!